Salta al contenuto
ph. Elvis

Straordinaria Dorothea Wierer. La “Fiamma Gialla” altoatesina stravince la 15 km individuale di Coppa del Mondo sulle nevi di Oestersund (Svezia) grazie ad una prestazione-monstre, forse la migliore di tutta la sua carriera agonistica. Con quattro fantastici “all-in” al poligono (0-0-0-0), uniti ad una cavalcata sugli sci stretti davvero consistente, la miglior biathleta italiana di tutti i tempi è andata a prendersi la quinta vittoria in carriera in questo format (la 17^ a livello complessivo) precedendo, su di un podio dalle fortissime tinte azzurre, la compagna di nazionale Lisa Vittozzi (+25”5), perfetta anch’essa al poligono ma più lenta di Dorothea sia nel fondo che in zona tiro. Dopo lo storico oro conquistato nella staffetta femminile ai recenti Mondiali di Oberhof, oggi l’Italia del biathlon registra un’altra giornata memorabile (terza doppietta della storia, la prima femminile), impreziosita dalla matematica conquista, da parte della Vittozzi, della Coppa di specialità. Sul podio di Oestersund, insieme alle azzurre, è salita anche la tedesca Denise Herrmann, staccata dalla Wierer 1’38” con 1 penalità al tiro (nel format dell’individuale ogni errore costa 1 minuto da aggiungere al tempo di gara).

Va sottolineata, ancora una volta, la straordinaria prestazione fornita oggi da Dorothea (alla sua seconda vittoria stagionale dopo Anterselva), settata benissimo al tiro e davvero veloce nel fondo, con un ultimo giro pauroso nel corso del quale ha dato la paga a tutte le rivali. Da stasera Wierer è terza (769 punti) nella classifica generale di Coppa del Mondo alle spalle della leader Julia Simon (943) e di Lisa Vittozzi (795).

ph. Elvis

Ultimo aggiornamento

09-03-2023 15:03

Questa pagina ti è stata utile?