Salta al contenuto

Il 25 aprile è la festa della liberazione. Finalmente l'atletica è ripartita.

Che il primo passo verso una nuova fase avvenga proprio il 25 aprile sembra un segno del destino. Il Covid sembra progressivamente mollare la presa ed in tutto il territorio italiano si sono svolte manifestazioni ed eventi sportivi su strada e pista tanto da sembrare la primavera dell'atletica.

Da segnalare qualche risultato di buon livello da parte dei nostri portacolori. 

Partiamo da Catania, Meeting AEP, Matteo Melluzzo 100m 10.71s. 1mo

A Bari, CDS, Carmelo Musci primo sul lancio del peso in 55.59m

A Milano per la 10k walk&middle distance night, Ahmed Abdelwahed corre i 5000m in 13.52.48s piazzandosi terzo. 

A Udine, al Memorial Todaro, Mauro Fraresso si impone del giavellotto in 72.86m

A Roma e Latina, al trofeo Liberazione, ottimi risultati anche per la sezione giovanile dell Fiamme Gialle Simoni, in particolare la sezione lanci. 

Ludovica Cola, Martello u16, trova un 49.88 che è anche il personal Best, non lontano dal primato regionale della compagna di squadra Giulia Rossi. 

Pietro Camilli scaglia l'attrezzo a 69.56 all'ultimo lancio, egittimando una gara sempre ampiamente sopra i 60m. Un nuovo personale di 10m in più rispetto a 15 giorni fa.

Cleo Rocchi, anche lei al personale di oltre 2m, 52.55m al primo lancio.

Complimenti a tutto il settore, ed al suo responsabile Valentino Brichese.

Tweet

Ultimo aggiornamento

11-02-2022 12:02

Questa pagina ti è stata utile?