Stemma Guardia di Finanza

Cerca

La collaborazione con l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

La Guardia di Finanza e l’Agenzia delle dogane e dei monopoli:

  1. concorrono, ognuna nei rispettivi ruoli, al conseguimento dell’obiettivo comune di garantire un livello adeguato di protezione delle risorse proprie unionali e nazionali nei settori di competenza nonché di sicurezza nei traffici transnazionali;
  2. collaborano a livello strategico e operativo sia per finalità di mappatura dei fenomeni evasivi sia per la predisposizione di piani di interventi, attuati anche in maniera integrata.

I rapporti tra le due Istituzioni sono regolati da un protocollo d’intesa stipulato il 3 aprile 2023, che ha per oggetto il coordinamento operativo per il contrasto del contrabbando e degli altri traffici illeciti connessi alla circolazione della merce in ingresso e in uscita nel o dal territorio doganale dell’Unione europea, nonché delle violazioni nei settori delle accise e delle altre imposte sulla produzione e sui consumi, del gioco pubblico e della movimentazione transfrontaliera di denaro contante istituzionali”.

Ai sensi dell’art. 22, comma 4, del decreto legislativo 25 marzo 2024, n. 41, recante “Disposizioni in materia di riordino del settore dei giochi, a partire da quelli a distanza, ai sensi dell’articolo 15 della legge 9 agosto 2023, n. 111”, si rappresenta che le liste dei siti informatici:

  • di offerta legale di gioco a distanza riconducibili a soggetti autorizzati;
  • il cui accesso risulta inibito in quanto riconducibili a soggetti non autorizzati e pertanto connessi a un’illecita offerta di gioco a distanza,

sono consultabili, rispettivamente, ai seguenti link:

Questa pagina ti è stata utile?