Salta al contenuto

Lo scorso 21 ottobre si è concluso il congresso internazionale del soccorso alpino che, quest'anno, è stato ospitato dall'Italia con l'organizzazione dell’Alpenverein Südtirol (Bergrettungsdienst). A partire dal 17 ottobre le diverse commissioni: aerea, terrestre, medica, cinofila e valanghe, hanno partecipato ai numerosi forum e alle attività congressuali fra i suggestivi scenari dolomitici, compreso il Parco Naturale 3 Cime (Patrimonio dell'Umanità - Unesco).
La Guardia di Finanza è stata invitata a partecipare con un assetto aereo della Sezione Aerea di Bolzano, che ha esposto un Aw169 - Volpe 505. L'equipaggio presente ha descritto, ai numerosi partecipanti, tutte le dotazioni di bordo, i compiti istituzionali del Corpo e le specifiche tecniche con particolare riguardo al sistema imsi-imei/catcher.

Oltre che rappresentare una prestigiosa vetrina internazionale per la Guardia di Finanza, la partecipazione all' I.C.A.R. è stata una propizia occasione di sharing professionale tra i militari del Corpo e i numerosi soccorritori intervenuti. La I.C.A.R. è un'associazione mondiale indipendente, fondata nel 1948, che conta 148 membri, fra cui il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, provenienti da 48 differenti Paesi. Nata quale piattaforma per il soccorso alpino ha lo scopo di mettere a disposizione di tutti i membri le conoscenze comuni, con l'obiettivo primario di migliorare i servizi di soccorso alpino e la loro sicurezza.

Ultimo aggiornamento

23-10-2023 09:10

Reparti correlati

Questa pagina ti è stata utile?