Gli aeromobili del passato.jpeg

Fino al novembre 2017, l'elicottero AgustaWestland A109AII, aeromobile bimotore non più in servizio, ha permesso di assolvere a compiti di ricognizione e ricerca a corto-medio raggio con capacità di intervento nell'arco delle 24 ore grazie all'avionica di bordo ed ai sistemi di scoperta elettronici.

Per quanto attiene agli aerei, il P166 DL3, prodotto dalla società Piaggio Aeroindustries S.p.a., è stato il primo velivolo ad ala fissa della Guardia di Finanza impiegato per l'esplorazione aeromarittima a medio-lungo raggio.

L'aeromobile era in grado di ospitare a bordo differenti configurazioni, in funzione della missione richiesta, con una autonomia di circa 5 ore di volo.


-

-

-

-

-

-


Questa pagina ti è stata utile?