Tu sei qui: Home Concorsi Archivio Anno 2013 Ufficiali - 7 Allievi Ruolo Aeronavale Esito prova scritta e avviso di convocazione alla successiva prova concorsuale

 

Esito prova scritta e avviso di convocazione alla successiva prova concorsuale

8 maggio 2013 - Pubblicato l'esito della prova scritta e l'avviso di convocazione alla successiva prova concorsuale

AVVISO
(ai sensi dell'art. 13, comma 5, del bando di concorso)


Elenco dei candidati idonei alla prova scritta, con relativo punteggio assegnato e data di convocazione all'accertamento dell'idoneità psico-fisica del concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di sette allievi ufficiali del "ruolo aeronavale" al 1° anno del 12° corso aeronavale dell'Accademia della Guardia di Finanza, per l'anno accademico 2013/2014.

Elenco dei candidati idonei alla prova scritta

Specializzazione "Pilota militare"

I candidati, muniti di un valido documento di riconoscimento, dovranno:

  • a. presentarsi a digiuno presso l'Istituto di Medicina Aerospaziale dell'Aeronautica Militare di Roma, sito in Via Pietro Gobetti, n. 2, alle ore 07.00 del giorno a fianco di ciascuno indicato, per l'accertamento dell'idoneità ai servizi di navigazione aerea. Detto accertamento avrà una durata massima di giorni tre. Durante tale periodo gli aspiranti non fruiranno di vitto ed alloggio a carico dell'Amministrazione;
  • b. presentare, ai sensi dell'art. 15, comma 2 del bando di concorso:
    • (1) certificato, in originale o copia conforme, di idoneità all'attività sportiva agonistica per l'atletica leggera e per il nuoto in corso di validità (anni uno), rilasciato da medici appartenenti alla Federazione Medico Sportiva Italiana, ovvero da strutture sanitarie pubbliche anche militari o private accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale che esercitano, in tali ambiti, in qualità di medici specializzati in medicina dello sport;
    • (2) certificato recante l'esito dell'esame CDT;
    • (3) referto, rilasciato in data non anteriore a tre mesi precedenti la visita, da una struttura sanitaria pubblica, anche militare, o privata accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale, attestante l'esito del test per l'accertamento della positività per anticorpi per HIV;
    • (4) ecocardiogramma color doppler, comprensivo di referto ed immagini, effettuato presso strutture sanitarie pubbliche, anche militari, o private accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale, entro i sei mesi precedenti la data della visita medica;
    • (5) esami radiografici,comprensivi delle radiografie e dei relativi referti:
      • del torace, in due proiezioni (P.A./L.L.);
      • del tratto lombo sacrale della colonna vertebrale in due proiezioni (A.P./L.L.) o in alternativa a tale radiografia, può essere presentata una risonanza magnetica per lo studio di una eventuale spondilolisi o schisi di un arco vertebrale.
        Tali esami strumentali devono essere effettuati, presso strutture sanitarie pubbliche, anche militari, o private accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale, entro i sei mesi precedenti la data della visita medica;
    • (6) tracciato elettroencefalografico standard, preferibilmente su supporto cartaceo, comprensivo di referto, eseguito presso strutture sanitarie pubbliche, anche militari, o private accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale;
    • (7) solo per i candidati di sesso femminile:
      • (a) referto, in originale o copia conforme, attestante l'esito del test di gravidanza non anteriore ai 5 giorni dalla data di presentazione, che escluda la sussistenza di detto stato;
      • (b) ecografia pelvica, comprensiva di immagini e relativo referto, in originale o copia conforme, avente data non anteriore a tre mesi. Tale esame strumentale dovrà essere eseguito presso strutture sanitarie pubbliche, anche militari, o private accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale.
    • (8) certificato, con data non anteriore a sessanta giorni (fac-simile in allegato 4 al bando di concorso), rilasciato dal medico di fiducia di cui all'art. 25 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, attestante:
      • lo stato di buona salute;
      • la presenza/assenza di pregresse manifestazioni emolitiche;
      • la presenza/assenza di gravi manifestazioni immuno allergiche;
      • la presenza/assenza di gravi intolleranze ed idiosincrasie a farmaci o alimenti.

Si sottolinea che:

  • a. se gli accertamenti in argomento sono svolti presso strutture sanitarie accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale, sarà cura del candidato produrre anche un'attestazione in originale, rilasciata dalla medesima struttura sanitaria, comprovante detto accreditamento;
  • b. in caso di mancata presentazione del referto di cui al numero (7), lettera (a), la candidata sarà sottoposta al test di gravidanza presso l'Istituto di Medicina Aerospaziale dell'Aeronautica Militare;
  • c. la mancata presentazione, anche di un singolo documento, della restante documentazione medica suindicata, comporta la non ammissione del concorrente agli accertamenti sanitari e l'esclusione dal concorso;
  • d. la dichiarata presenza nel certificato di cui al numero (8) delle citate manifestazioni, intolleranze o idiosincrasie, comporta l'esclusione dal concorso.
Specializzazione "Comandante di Stazione e Unità navale"

I candidati, muniti di un valido documento di riconoscimento, dovranno:

  • a. presentarsi a digiuno presso il Centro di Reclutamento della Guardia di finanza, via delle Fiamme Gialle, n. 22, di Lido di Ostia - Roma, alle ore 7.30 del giorno a fianco di ciascuno indicato, per lo svolgimento dell'accertamento dell'idoneità psico-fisica. Detto accertamento avrà una durata massima di giorni tre. Durante tale periodo gli aspiranti non fruiranno di vitto ed alloggio a carico dell'Amministrazione;
  • b. ai sensi dell'art. 16, del bando di concorso, presentare la seguente documentazione sanitaria, con data non anteriore a giorni sessanta, rilasciata da una struttura sanitaria pubblica, anche militare, o privata accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale:
    • (1) certificato attestante l'effettuazione ed il risultato dell'accertamento per i markers dell'epatite B e C, sia antigeni che anticorpali;
    • (2) certificato attestante l'esito del test per l'accertamento della positività' per anticorpi per HIV.
      La positività ai suddetti accertamenti comporterà l'esclusione dal concorso;
    • (3) produrre un certificato (fac-simile in allegato 4 al bando di concorso), rilasciato dal medico di fiducia di cui all'articolo 25 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, attestante:
      • (a) lo stato di buona salute;
      • (b) la presenza/assenza di pregresse manifestazioni emolitiche;
      • (c) la presenza/assenza di gravi manifestazioni immuno allergiche;
      • (d) la presenza/assenza di gravi intolleranze ed idiosincrasie a farmaci o alimenti.
        La dichiarata presenza nel certificato delle citate manifestazioni, intolleranze o idiosincrasie, comporta l'esclusione dal concorso;
    • (4) se di sesso femminile, produrre il test di gravidanza di data non anteriore a giorni cinque dalla data di presentazione, che escluda la sussistenza di detto stato. In assenza del referto, la candidata sarà sottoposta al test di gravidanza presso il Centro di Reclutamento della Guardia di Finanza.

Si sottolinea che, ai sensi dell'art. 16 comma 3 del bando di concorso, la mancata presentazione dei certificati di cui ai punti (1), (2). e (3). comporterà l'ammissione con riserva dei candidati alle successive fasi concorsuali e la conseguente esclusione dal concorso, se non pervenuti al richiamato Centro di Reclutamento entro il giorno 05 giugno 2013.

I candidati non inseriti nel presente avviso potranno collegarsi, al fine di conoscere l'esito della prova scritta, compatibilmente con i tempi tecnici, al sito internet del Corpo www.gdf.gov.it, nella sezione relativa ai concorsi - portale "concorsi on line" e, quindi, consultare la propria area "riservata".

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti e per tutti i concorrenti e dalla data di pubblicazione sul sito internet www.gdf.gov.it decorrono i termini per esercitare le azioni di cui all'articolo 13, comma 5, del bando di concorso.