Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Notizie Esercitazioni internazionali per le Stazioni del Comando Provinciale di Verbania

Esercitazioni internazionali per le Stazioni del Comando Provinciale di Verbania

Passo del Sempione, 22 febbraio 2012 - Esercitazione, con l’ausilio di unità cinofile, organizzata dal Corpo delle Guardie di Confine Svizzere
Esercitazioni internazionali per le Stazioni del Comando Provinciale di Verbania

Foto di gruppo

Il giorno 22 febbraio si è tenuta al Passo del Sempione (Svizzera) un’importante esercitazione addestrativa per la ricerca di persone travolte dalle valanghe, con l’ausilio di unità cinofile, organizzata dal Corpo delle Guardie di Confine Svizzere a cui hanno preso parte le due Stazioni del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Domodossola e Macugnaga e personale della Soccorso Alpino Svizzero.

Esercitazione che tra i due Corpi di confine si effettua da più di vent’anni e che, dopo una breve pausa negli anni novanta, è ripresa e si è protratta consecutivamente e proficuamente negli ultimi nove anni.

Consistente e realistico il dispositivo dispiegato e lo scenario creato sul terreno per l’addestramento: 21 soccorritori, 9 unità cinofile, apparati e strumenti speciali e 8 persone occultate sotto la neve.

L’esercitazione è consistita in una simulazione di intervento reale e non in una dimostrazione di soccorso ed ha avuto lo scopo di perfezionare la professionalità e la capacità operativa per casi di soccorso in siti valanghivi, l’interscambio di esperienze tra paritetici organismi esteri, la promozione di procedure operative standardizzate attraverso il confronto delle tecniche e dei rispettivi moduli addestrativi.

Nel dettaglio l’esercitazione ha  previsto la simulazione di una valanga con il travolgimento di persone e, quindi, l’attivazione delle diverse procedure e metodologie di ricerca, recupero, soccorso e messa in salvo delle persone.

E’ stato così possibile testare la reattività operativa e di adozione sul terreno dei corretti dispositivi di ricerca, nonché sperimentare tutte le attuali tecniche di ricerca e tutti gli strumenti disponibili, dalle unità cinofile agli apparecchi di ricerca travolti in valanga (A.R.T.Va.), alle pale e sonde.

La direzione del dispositivo è stata alternativamente assunta da un militare della Guardia di Finanza e da una Guardia di Confine Svizzera in maniera da sperimentare sul campo tutte le difficoltà derivanti dall’operatività di squadre non solo interforze e ma anche con componenti straniere.

Indubbiamente positivi i giudizi da parte degli operatori intervenuti per il realismo dell’evento, per l’elevato grado di interazione operativa raggiunto dalle diverse componenti e per la prontezza e capacità dimostrate.

All’esercitazione hanno presenziato il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Verbania, Col. Pasquale Petrosino, ed il Cap. Claude Guélat, Comandante Aggiunto della V Regione del Corpo delle Guardie di Confine Svizzere di Losanna.

 

I giorni 10 e 11 marzo gli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (S.A.G.F.) di Domodossola sono stati impegnati ad effettuare un servizio di assistenza e soccorso con l’ausilio delle unità cinofile, alla gara di scialpinismo “Tris Rotondo” valevole per la “Coppa Svizzera 2012” ed il “Campionato Svizzero 2012”. Le gare si sono tenute in Valle Bedretto, in Svizzera nel Cantone Ticino e gli uomini del S.A.G.F., unitamente al Soccorso Alpino Svizzero ed al gruppo cinofilo da soccorso svizzero X-Alpine Rescue Team hanno garantito l’incolumità dei partecipante lungo il tracciato di gara, pronti ad intervenire con le unità cinofile per la ricerca in valanga nel caso in cui ci fosse stato bisogno. A fine gara, prima delle premiazioni dei vincitori, gli uomini del S.A.G.F. e del gruppo cinofilo svizzero X-Alpine Rescue Team hanno effettuato un’esercitazione di ricerca in valanga, con l’ausilio delle unità cinofile, che è stata molto apprezzata ed applaudita dal folto pubblico presente alla manifestazione e dal Sindaco di Bedretto, Sig. Orelli Diego, che si è voluto  complimentare personalmente con i militari operanti.

La partecipazione alla manifestazione è stata importante in quanto ha favorito l’interscambio di esperienze tra paritetici organismi internazionali, ha promosso una standardizzazione di procedure operative con appositi confronti di tecniche e di moduli addestrativi ed ha favorito la conoscenza personale reciproca tra operatori del soccorso alpino in aree montane della zona di confine Italo-Elvetica.

Dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Verbania, che ha curato la partecipazione dei militari S.A.G.F. ai due eventi, viene espressa piena soddisfazione per la riuscita degli stessi a conferma della validità delle forme di cooperazione tra i reparti della Guardia di Finanza, del Corpo delle Guardie di Confine Svizzere, del Soccorso Alpino Svizzero e del gruppo cinofilo da soccorso svizzero X-Alpine Rescue Team.

Guarda le foto

archiviato sotto: , ,
« aprile 2022 »
aprile
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930