Auronzo di Cadore

Auronzo di Cadore 400x100

 

Informazioni

La stazione S.A.G.F.di Auronzo di Cadore è stata istituita il 1° aprile 1996 a seguito dello spostamento della Stazione S.A.G.F. di Forni Avoltri (UD) a Tomezzo (UD). Tale costituzione si è resa necessaria affinché il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza fosse presente sul territorio delle Alpi Carniche, distribuito in modo uniforme e tale da garantire un tempestivo intervento.

Inizialmente il S.A.G.F., inserito all’interno del Comando Tenenza, era stato istituito a Santo Stefano di Cadore (BL) e successivamente spostato, in data 1 giugno 1999, a seguito del trasferimento della Tenenza nel Comune di Auronzo di Cadore (BL). Con la nuova circolare S.A.G.F. la circoscrizione di servizio è stata estesa all’intero Comando Provinciale.

La stazione S.A.G.F. inizialmente costituita era composta da otto militari. Attualmente la forza effettiva è  di 13 militari (2 ispettori, 11 appuntati e finanzieri, tre unità cinofile costituite da un appuntato e 2 cani OGOS GF3134  e ARON GF 3655, da un appuntato con cane VACOS 3542 e da un appuntato con cane GRINTA.

La circoscrizione di servizio della Stazione abbracciava le due province di Belluno ed Udine più precisamente si estendeva ad est fino al monte Coglians nel Comune di Forni Avoltri (UD) da cui partiva la circoscrizione di servizio della Stazione S.A.G.F. di Tolmezzo (UD); ad ovest fino in prossimità del Monte Croda Dei Toni (vicinanze Tre Cime di Lavaredo) nel Comune di Auronzo di Cadore da cui partiva la circoscrizione di servizio della Stazione S.A.G.F. di Cortina d’Ampezzo (BL); a nord fino al Passo Monte Croce Comelico da cui partiva la circoscrizione di servizio della Stazione S.A.G.F. di Prato alla Drava (Bz) e fino al già citato Monte Coglians. Lungo tale tratto la catena alpina segna la linea di confine con l’Austria.

Nella circoscrizione di servizio erano presenti i comuni di: Comelico Superiore, San Nicolò, Danta, Auronzo, Vigo di Cadore, Lorenzago, Santo Stefano, San Pietro, Sappada, Lozzo di Cadore della provincia di Belluno ed i comuni di Forni Avoltri, Rigolato, Comeglians, Pesaris della provincia di Udine. Con circolare S.A.G.F. numero 284000 del  7 settembre 2005 la circoscrizione normale è stata estesa a tutto il territorio provinciale.

La Stazione S.A.G.F. si è perfettamente inserita nel corso degli anni tra le varie organizzazioni di soccorso operanti nella propria circoscrizione di servizio e nell’intero territorio provinciale. Fondamentale è risultata la buona collaborazione con le varie stazioni del C.N.S.A.S. presenti in zona (Forni Avoltri/ Carnia (UD), Sappada (BL), Val Comelico (BL), Centro Cadore (BL), Pieve di Cadore (BL),  e con la seconda delegazione bellunese del C.N.S.A.S. e con l’elisoccorso Suem 118 di Pieve di Cadore ed Udine. Inoltre buoni rapporti intercorrono tra la Stazione S.A.G.F. e le organizzazioni di soccorso militari o assimilate quali Corpo Forestale dello Stato, Vigili del Fuoco e Carabinieri. Con la Stazione C.N.S.A.S. di Auronzo sono stati intrapresi rapporti di collaborazione che vanno migliorando con il trascorrere degli anni. La buona collaborazione tra tutti, nel corso degli anni ha permesso di portare a termine fino alla data odierna 576 interventi di soccorso.

Dalla stagione invernale 2005/2006 i militari della Stazione S.A.G.F. prestano servizio di prevenzione, assistenza e soccorso sulle piste da sci del comprensorio sciistico del monte Siera situato nel Comune di  Sappada. Tale impiego ha permesso di accrescere e migliorare la visibilità del Corpo fra tanti utenti della località turistica. Nella stagione invernale 2010/2011 sono stati portati a termine 27 interventi di soccorso.

Periodicamente vengono svolte esercitazioni e manovre di soccorso in collaborazione con il C.N.S.A.S. e le organizzazioni innanzi menzionate. Normalmente vengono effettuate mensilmente dalla Stazione S.A.G.F. 4 ricognizioni di zona, controlli in zone impervie del territorio lungo la linea di confine ed esercitazioni di soccorso come era previsto dalla circolare ordinativa 434307/94 e dalla nuova circolare 284000/05.

I componenti della Stazione necessitano di continuo addestramento per consentire di operare con la massima sicurezza evitando di mettere e repentaglio la propria vita e quella delle persone soccorse. Per garantire tale preparazione vengono effettuate esercitazioni all’arrampicata in palestre attrezzate e vie in montagna superando difficoltà dal 5° all’8° grado, ripassi delle manovre di corda , della nodistica e dell’impiego delle attrezzature da soccorso. Vengono effettuati inoltre addestramenti di movimento in neve battuta e da battere con gli sci da alpinismo, comportamenti da tenere in valanga ed impiego apparati arva.

Nella stagione invernale vengono effettuate esercitazioni all’arrampicata su cascate di ghiaccio e manovre di corda anche in collaborazione con le altre organizzazioni di soccorso.

Le Unità cinofile effettuano  esercitazioni in modo individuale ed in collaborazione con le Unità Cinofile della seconda Delegazione bellunese del C.N.S.A.S..Vengono effettuati esercizi ginnici e di ubbidienza, prove di ricerca di oggetti e persone sepolte sotto la neve,  prove di ricerca di presunti dispersi in zone boschive. Da segnalare l’impiego delle Unità cinofila nel periodo invernale, per un immediato intervento in valanga, presso la base del 118 Suem di Pieve di Cadore (BL). (Nelle passate stagioni invernali  hanno prestato diversi turni di reperibilità ed hanno effettuato numerose esercitazioni di salvataggio con elisoccorso e C.N.S.A.S).

Nel periodo invernale i militari della Stazione vengono periodicamente chiamati presso la sede di Passo Rolle per la frequenza dei corsi di aggiornamento; nella Stazione inoltre è presente un istruttore S.A.G.F. la cui presenza viene richiesta a Passo Rolle per l’effettuazione dei corsi aggiornamento, la formazione militari s.a.g.f. e per corsi di T.E.S.

Militari della Stazione partecipano inoltre ad ogni edizione della gare invernali interregionali del Corpo presso la sede di Passo Rolle. Pattuglie S.A.G.F. forniscono assistenza e soccorso alle manifestazioni sportive, cercando di offrire la propria disponibilità a tutti i comprensori sciistici presenti nella circoscrizione di servizio e non (gare sci alpino Coppa del Mondo Cortina) per l’organizzazione di gare anche a livello Mondiale (biathlon, ski arc, universiadi al Centro fondo Biathlon di Forni Avoltri; sci nordico centro del fondo Sappada, gare FIS e Coppa Europa sci alpino Padola e Sappada)

Maresciallo Aiutante Fabrizio Puntel

Nato il 24 marzo 1970 a Tolmezzo (UD), si è arruolato nel 1990 e ha frequentato la Scuola Alpina di Predazzo. Nel 1991/1992 ha frequentato il Corso di Alta Qualifica Alpestre (AQA). Nel 1993/1994 ha frequentato la Scuola Ispettori di Cuneo e L’Aquila e dal 1996 è Comandante della Stazione S.A.G.F. di Auronzo di Cadore (BL). E' Tecnico di Soccorso Alpino S.A.G.F.

In questi anni di attività ha frequentato corsi che gli hanno permesso di approfondire le proprie conoscenze professionali tra cui: Osservatore Nivologico (A.I.Ne.Va. mod.2A), certificato BLS-D.

M.A. PUNTEL Fabrizio

M.C. ROMANIN Cristiano

App.Sc. DE ZOLT Gino

App.Sc. MAGI Claudio

App.Sc. DE CANDIDO Daniele

App.Sc. PACHNER Davide

App.Sc. CASCIARO Antonio

App.Sc. DE ZOLT PONTE Gerry

App.Sc. TACH Enrico

App. MUNARI Attilio

App. BUZZO Davide

App. ROMANIN Ivan

App. CROLLA Michele

« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31