Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Le Stazioni S.A.G.F. Valle d'Aosta Cervinia Notizie Via Casarotto-Grassi al Pic Tyndall

Cervinia

Cervinia400x100

 

Via Casarotto-Grassi al Pic Tyndall

Cervinia (AO), 25 novembre 2012 - Terza ripetizione assoluta della difficile via aperta nel 1983
Via Casarotto-Grassi al Pic Tyndall

Difficile passaggio di arrampicata lungo la via

E' autunno inoltrato, ma l'alpinismo non va in letargo. Sfruttando le eccezionali condizioni della montagna, la cordata formata dal brig. Ferraris Roberto, con i caporali degli alpini Farina Marco e Cazzanelli Francois ha nuovamente effettuato una salita lontano dalle folle e su itinerari ricercati.

La via di 1100 metri di dislivello e classificata ED (estremamente difficile) con numerosi passaggi di V+, era stata precedentemente ripetuta solo due volte: in invernale dalla cordata Barmasse Marco e Cazzanelli Walter nel 1984 e in solitaria da Barmasse Hervé nel 2002.

Le informazioni sulla linea di salita erano quindi alquanto vaghe.

Partenza alle 5.15 del mattino alla luce delle pile frontali con sci e pelli di foca per risalire i primi 1000 metri fino alla base del Cervino. Cambio scarponi, ramponi e piccozza per i successivi 600 metri di ripido canale di neve, ghiaccio e misto. Finalmente roccia per altri 100 metri e poi la via vera e propria.

Trecento metri di parete verticale, sulla celeberrima roccia del Cervino, con poche protezioni e a quasi 4000 metri di quota. Le ore sono trascorse veloci tra ricerca dell'itinerario, arrampicata, chiodi da piantare e successivamente da rimuovere.

Colleghi e amici che ci binocolavano da sotto hanno assicurato che siamo stati veloci, ma a noi, soli sulla montagna, sembrava di non avanzare mai.

Alle 16.00 finalmente la dimensione verticale ha lasciato spazio ad un terreno più battuto, quello della cresta De Amicis e, con questa, la fine della via e delle difficoltà maggiori. Alle 17.30 però sarebbe diventato buio e la discesa dai 4100 metri della Cravatta ci avrebbe impegnato ancora per qualche ora.

Un bellissimo tramonto prima e molti scambi di battute poi ci hanno accompagnato fino agli sci e quindi, mezz'ora dopo, alla macchina. Un'altra avventura da raccontare davanti al caminetto ai futuri nipoti. Il S.A.G.F. è anche questo.

Guarda le foto

archiviato sotto: ,
« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031