Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Le Stazioni S.A.G.F. Trentino Alto Adige Brunico Notizie Esercitazione di ricerca in Valanga

Brunico

Brunico400x100

 

Esercitazione di ricerca in Valanga

Rio Bianco (BZ), 30 gennaio 2019 - Addestramento svolto con le unità cinofileche operano nel territorio regionale del Trentino - Alto Adige
Esercitazione di ricerca in Valanga

Unità cinofila

Nella giornata del 30 Gennaio 2019, in località Rio Bianco, frazione del comune della Valle Aurina, si è svolta una esercitazione per attività di soccorso organizzato in valanga, che ha coinvolto tutte le Stazioni del soccorso alpino della Guardia di Finanza, dislocate sul territorio del Trentino - Alto Adige.

Con la supervisione degli istruttori cinofili SAGF, si è voluto simulare un intervento di ricerca di sepolti in valanga utilizzando tutte le risorse in uso  ed in dotazione alle Stazioni S.A.G.F., oltre alle stesse unità cinofile, agli apparecchi di ricerca in neve di tipo A.R.T.V.A., alle sonde e pale da neve ed agli apparati radio per gestire in modo corretto le comunicazioni tra gli operatori di soccorso in valanga.

Ad ogni militare è stato assegnato un compito ben specifico da assolvere: chi ha rivestito la figura del “Capo valanga”, che gestisce e coordina materialmente tutte le attività da svolgere, chi invece ha operato come unità cinofila da soccorso, chi ha effettuato la cosiddetta ricerca "vista udito" , che permette di localizzare eventuali persone mezze sepolte o qualunque oggetto rimasto in superficie sulla massa nevosa, chi era di "vedetta", cioè colui che situato al di fuori della valanga in zona protetta pronta ad avvisare i colleghi in caso di ulteriore pericolo, permettendo agli operatori in valanga di abbandonare il sito in sicurezza nel più breve tempo possibile attraverso una via di fuga sicura, studiata in precedenza.

Per quanto riguarda le unità cinofile e nello specifico per l’ausiliario si è cercato di sviluppare l’addestramento nelle seguenti capacità: resistenza di ricerca nel tempo, conducibilità del cane a distanza, segnalazione di almeno due persone sepolte e segnalazione di oggetti d’uso tipo zaino o indumenti personali, alcuni sepolti con fonte di calore.

Alla fine dell’esercitazione si è svolto un debriefing riguardante l’attività svolta.

Guarda le foto

« agosto 2022 »
agosto
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031