Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Le Stazioni S.A.G.F. Piemonte Cuneo Notizie Presentazione del nuovo elicottero AW139

Cuneo

Cuneo400x100

 

Presentazione del nuovo elicottero AW139

Cuneo, 16 e 17 luglio 2012 - "Corso di standardizzazione" per i militari del Soccorso Alpino di Cuneo e Bardonecchia
Presentazione del nuovo elicottero AW139

L'elicottero AW 139

Nei giorni scorsi le Stazioni di Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (S.A.G.F) di Cuneo e Bardonecchia (TO) hanno svolto un’esercitazione con l’elicottero  AW139 in dotazione alla Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pratica di Mare (RM).

Il nuovo elicottero dispone di un’ampia cabina capace di trasportare più di 12 passeggeri ed essere configurato per il carico di una o più barelle, mantenendo comunque un elevato confort di volo; Infatti sono presenti larghe porte scorrevoli su entrambi i lati che facilitano l’imbarco dei soccorritori e delle barelle, sia in operazioni a terra che in volo.

Inoltre, grazie ai due potenti motori a turbina, che assicurano elevate prestazioni, sia in condizioni bimotore che monomotore, possiede il più elevato rapporto potenza/peso tra gli elicotteri presenti sul mercato e garantisce a pieno carico prestazioni eccellenti quali:
  • volare ad una velocità di crociera di 306 km/ora
  • volare con un solo motore fino a 3.500 mt.
  • atterrare e decollare fino a quota  4.500 mt.
  • operare con vento di traverso fino a 83 km/ora

L’innovazione tecnologica applicata, la piena rispondenza ai requisiti di sicurezza ed alle esigenze operative più impegnative, identificano l’AW139 come l’elicottero più idoneo e completo per l’elisoccorso in montagna. Alle manovre di soccorso hanno partecipato 20 finanzieri appartenenti alle due Stazioni di Soccorso delle Fiamme Gialle, due istruttori della Scuola Alpina di Predazzo (TN) e 8 specialisti della Sezione Aerea di Pratica di Mare.

Durante le esercitazioni, svolte principalmente in Valle Po e Valle Maira, i militari hanno sostenuto il cosiddetto “corso di standardizzazione”, per consentire agli operatori di prendere conoscenza del mezzo e delle sue funzionalità, testandole direttamente in ambiente alpino. L’addestramento  ha comportato  discese con verricello, sbarchi ed imbarchi dei Tecnici di Soccorso Alpino ed dell’unità cinofila da ricerca, con simulazione delle operazioni di recupero di ipotetici feriti tramite verricello. Parte delle esercitazioni in alta quota si sono svolte nei pressi di “Rocca La Meja” (2506 mt).

L’addestramento con supporto dell’elicottero costituisce componente imprescindibile nella ordinaria formazione della componente S.A.G.F., ed ha consentito di rafforzare la capacità operativa in ambiente montano nonché di valorizzare l’impiego dei mezzi aerei e le tecniche di elisoccorso, per poter concludere interventi tempestivi e risolutivi.

Guarda le foto

« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031