Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Le Stazioni S.A.G.F. Piemonte Alagna Valsesia Notizie I° Raduno Regionale Cinofilo UCIS

Alagna Valsesia

Riva Valdobbia400x100

I° Raduno Regionale Cinofilo UCIS

Trino Vercellese, 26/27/28 Luglio - Organizzato in occasione del decennale delle Unità Cinofile Italiane da Soccorso
I° Raduno Regionale Cinofilo UCIS

L'unità cinofila durante l'esercitazione

Il gruppo Cinofilo da Soccorso P.A.T. di Trino Vercellese, affiliato alla Protezione Civile ed associato all’U.C.I.S. ( Unità Cinofile Italiane da Soccorso) nella decorrenza dei dieci anni di attività di cinofilia da soccorso, nell’ambito del territorio vercellese, ha organizzato in collaborazione con il Direttivo Nazionale U.C.I.S., l’Amministrazione Comunale di Trino e la Provincia di Vercelli, il 1° Raduno Regionale U.C.I.S. Piemonte.

Nell’ambito di tale raduno sono state invitate a partecipare le Unità Cinofile S.A.G.F. operanti presso le Stazioni del Comando Regionale Piemonte e la Sezione Aerea di Venegono Superiore (VA).

Il raduno ha avuto inizio il pomeriggio del giorno 26 con l’arrivo dei responsabili dei gruppi provenienti da varie località del Piemonte e una rappresentativa dalla Lombardia. Dopo l’accreditamento si è deciso sulle modalità di esecuzione delle esercitazioni dei due giorni successivi facendo in modo di far operare tutte le circa 50 Unità Cinofile presenti.

Le operazioni del giorno 27 sono iniziate alle ore 09,00 con l’elitrasporto delle unità cinofile SAGF e lo sbarco mediante verricello nei pressi dei due campi macerie previsti. La ricerca avveniva in due scenari differenti :

  • maceria: simulazione di crollo di due unità abitative e cava di ghiaia e sabbia con sepolti;
  • superficie: su terreno erboso e boschivo con coltivazioni di granturco.

Le Unità Cinofile SAGF venivano fatte operare nelle condizioni più impegnative previste simulando un intervento il più realistico possibile come ad esempio la presenza di incendi attivi, l’interdizione per il conduttore di parte della maceria, avvisi di crolli in atto con l’utilizzo di vie di fuga.

Il giorno 28 sono continuati i lavori sui campi macerie e nelle zone previste per le ricerca in superficie. Si è operato anche negli spazi riservati agli esercizi di ubbidienza cercando di concentrare il lavoro del cane sulla fase del “marcaggio”.

Tutte le fasi si sono svolte nel migliore dei modi dando a tutti la possibilità di svolgere il compito assegnato. La delegazione della Guardia di Finanza ha avuto l’apprezzamento di tutti i partecipanti tra cui il Consigliere Nazionale U.C.I.S.

« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031