Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Le Stazioni S.A.G.F. Lombardia Sondrio Notizie Intenso carico di lavoro per i militari della Stazione S.A.G.F. di Sondrio

Sondrio

Sondrio400x100

 

Intenso carico di lavoro per i militari della Stazione S.A.G.F. di Sondrio

12 febbraio 2022 - Nel solo mese di gennaio 57 interventi di soccorso
Intenso carico di lavoro per i militari della Stazione S.A.G.F. di Sondrio

Militari del Corpo in azione

E’ stato un periodo di intenso lavoro quello che ha caratterizzato, il carico operativo della Stazione S.A.G.F. di Sondrio, nell’arco temporale compreso nel mese di gennaio e febbraio 2022, con l’effettuazione di cinquantasette interventi di soccorso dei quali sedici in zone montane impervie e quarantuno sulle piste di sci; sei sono state le annotazioni di polizia giudiziaria.

La scarsità di precipitazioni nevose della stagione invernale in corso ed il conseguente esponenziale aumento dei pericoli oggettivi derivante dalla limitata presenza di neve anche alle alte quote, ha vieppiù determinato un eccezionale carico di lavoro per gli organizzatori della gara internazionale di sci alpinismo denominata “35° Valtellina Orobie” e per i militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

La manifestazione agonistica, articolatasi rispettivamente su due prove di specialità, la “lunga” e la “sprint”, si è sviluppata su due giornate; la prima del 03 febbraio, si è disputata sulle pendici di Cima Motta, sul comprensorio sciistico del Palù, nel Comune di Chiesa in Valmalenco (SO) sul tracciato del dislivello totale di circa 1700 mt. s.l.m., mentre quella del 05, si è sviluppata sull’area Zenith di Caspoggio (SO), sede della storica discesa libera denominata “Vanoni”’.

La necessità di garantire la massima sicurezza agli atleti a fronte di una situazione al limite dell’impraticabilità, ha imposto un eccezionale sforzo organizzativo caratterizzato da un imponente dispiegamento di soccorritori, presidi medici e mezzi; il comparto S.A.G.F., presente in entrambe le giornate, rispettivamente con otto e quattro militari appartenenti alle Stazioni di Sondrio, Bormio e Madesimo, due motoslitte e quattro barelle toboga munite dei relativi presidi di immobilizzazione, ha sicuramente determinato, con la compartecipazione del locale C.N.S.A.S. e della Croce Rossa, la buona riuscita della manifestazione sotto tutti i punti di vista.

Due sono state le operazioni di soccorso che hanno visto impegnati gli uomini del S.A.G.F.; entrambe i soccorsi sono stati effettuati in collaborazione con personale del C.N.S.A.S. e della Croce Rossa di Sondrio e Chiesa in Valmalenco, con l’ausilio della motoslitta del Corpo, nei confronti di due atleti infortunatasi durante la gara individuale in svolgimento al Palù.

Le attività, hanno dimostrato una volta ancora l’elevata professionalità e competenza degli specialisti del S.A.G.F., confermando gli ottimi rapporti di collaborazione con tutte le Associazioni sportive e con le altre organizzazioni di soccorso.

archiviato sotto: ,
« giugno 2022 »
giugno
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930