Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Le Stazioni S.A.G.F. Lombardia Sondrio Notizie Esercitazione congiunta

Sondrio

Sondrio400x100

 

Esercitazione congiunta

Valsassina (LC), 20 novembre 2021 - Esercitazione congiunta tra le Stazioni S.A.G.F. della provincia di Sondrio ed il C.N.S.A.S. xix Delegazione Lariana
Esercitazione congiunta

Foto di gruppo

Il 20 novembre, si è svolta in Valsassina (LC), sulla Grigna Settentrionale, una importante esercitazione congiunta tra i militari della Guardia di Finanza ed i volontari del Soccorso Alpino. Impegnate nell’esercitazione tre squadre del SAGF provenienti da Bormio, Madesimo e Sondrio con 2 tecnici TE, nonché un istruttore. Presente anche la sezione aerea di Varese, che ha messo a disposizione il nuovo elicottero AW169. Il Soccorso Alpino della XIX° Delegazione Lariana, con personale sanitario, era in campo con la Stazione Valsassina Valvarrone. In tutto una sessantina di tecnici. Hanno inoltre partecipato alle operazioni il Prefetto ed il Questore di Lecco, che hanno effettuato una ricognizione dall’alto della zona interessata.

La finalità dell’esercitazione è stata quella di rafforzare la collaborazione e migliorare ancor di più la sinergia con la quale Guardia di Finanza e CNSAS operano negli interventi di ricerca. In tale contesto la Sezione Aerea del Corpo, con il supporto del S.A.G.F., è infatti intervenuta con la macchina AW169 dotata dell’apparecchio “IMSI CATCHER” che recentemente ha permesso la risoluzione di due interventi di ricerca; lo strumento è risultato molto efficiente ed efficace nell’ambito della localizzazione dei telefoni cellulari delle persone disperse.

L’esercitazione si è articolata su due scenari di lavoro. Una prima fase in cui la missione ha previsto la movimentazione in quota degli operatori, elitrasportati in quota dall’elicottero della Guardia di Finanza, ed il trasferimento a valle, tramite barella portantina, della persona infortunata. Il tutto si è svolto sulla cresta del Cornel Bus, nei pressi della località Prabello di Sopra; il rientro poi è avvenuto in autonomia fino al vecchio Rifugio Tedeschi.

La seconda fase si è invece concretizzata nella ricerca di un disperso da parte dell’elicottero GDF AW169, tramite apparecchio “IMSI CATCHER”; una volta individuata la posizione, le squadre dei soccorritori, portate in quota dall’elicottero della Protezione Civile Regione Lombardia, hanno raggiunto il disperso poi successivamente trasporto a valle tramite barella portantina. L’area in cui si è operato è stata quella a valle del rifugio Brioschi; le informazioni delineavano infatti, come ultima zona di avvistamento proprio quella del rifugio e un probabile rientro a Pian dei Resinelli dove era stata lasciata l’auto.

Entrambi gli scenari hanno avuto esito positivo ed è stata inoltre una ulteriore occasione di confronto fra le parti intervenute, consentendo a fattor comune la riduzione dei tempi di intervento oltre al rafforzamento del legame tra gli operatori dei vari enti. Parallelamente ha determinato un volano positivo all’interno delle Istituzioni che vedono nel sistema soccorso del Corpo un valido strumento operativo in termini, sia di risoluzione delle problematiche, che di risparmio delle risorse impegnate.

archiviato sotto: ,
« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031