Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Comparto Aeronavale Servizio Navale Reparti Puglia Stazione Navale Bari Notizie Arrestati due scafisti

Stazione Navale Bari

StazioneNavaleBari400x100

 

Arrestati due scafisti

Canale d'Otranto, 9 ottobre 2016 - Sequestrata imbarcazione battente bandiera statunitense
Arrestati due scafisti

L'imbarcazione posta sotto sequestro

Intorno alle 19.00 di domenica, un gruppo di 19 migranti siriani è stato rintracciato dai Carabinieri della Compagnia di Tricase (LE) in località Guardiola del comune di Corsano (LE).

I migranti sono stati subito soccorsi.

Le unità navali del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, già presenti nella zona interessata, venivano immediatamente impiegate per ricercare ed individuare eventuali imbarcazioni coinvolte nel trasporto illegale.

I finanzieri intercettavano, a poche miglia al largo da Santa Maria di Leuca, una barca a vela che viaggiava a luci spente in allontanamento dalla costa e causa le avverse condizioni metereologiche che rendevano difficoltoso il controllo,  scortavano il veliero nel porto di Leuca, ove, dal successivo controllo, venivano trovati i due componenti l’equipaggio e le inequivocabili tracce dell’avvenuto trasporto dei migranti.

L’imbarcazione, denominata “BLISS” di circa 10 metri di lunghezza, battente bandiera statunitense è stata sequestrata, mentre gli accertamenti successivi, tuttora in corso, venivano svolti dal personale del Pool interforze antimmigrazione della Procura della Repubblica di Lecce.

Le testimonianze dei migranti rintracciati poco prima, consentivano di riconoscere la barca su cui avevano effettuato il viaggio e gli stessi scafisti.

I due conducenti, ucraini di 37 e 21 anni, venivano posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e sottoposti a “fermo di polizia” per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I migranti si sono imbarcati sul veliero a Istanbul, in Turchia, ed hanno pagato dai 5000 ai 6000 dollari a persona per un viaggio durato otto giorni, prima di approdare sulle coste pugliesi.

Alcuni migranti avrebbero, addirittura, dato in pegno perfino la propria abitazione per procurarsi la somma necessaria per pagarsi il viaggio.

Il traffico di migranti con imbarcazioni da diporto, a vela o a motore, è un fenomeno che nel Salento si è notevolmente intensificato nei mesi estivi e prosegue senza sosta.

Dai primi di giugno sono 17 gli eventi della specie registrati solo in Puglia, in occasione dei quali la Guardia di Finanza, anche in collaborazione con le altre Forze di Polizia, ha soccorso 716 cittadini extracomunitari, sequestrato 11 imbarcazioni e arrestato 25 scafisti.

« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031