Stazione Navale Termoli

StazioneNavaleTermoli400x100

 

Informazioni

La Stazione Navale di Termoli è stata istituita il 20/10/2014 ed ha sede in Via Fratelli Brigida nr. 130/A, congiuntamente con il R.O.A.N.  e il Comando Compagnia di Termoli.

A circa 700m dalla sede della Stazione Navale, in via del Porto, sono presenti gli ormeggi.

Opera alle dipendenze del Reparto Operativo Aeronavale di Termoli.

cenni storici 1.jpgLa vocazione Marittima di Termoli, ha origini antiche e la sua posizione è considerata da sempre strategica per i naviganti, già a partire dal primo Millennio, infatti, vi sono testimonianze di una fervente attività commerciale svolta via mare che vede la cittadina adriatica come tappa di primaria importanza. Alla fine del Settecento, visto il movimento commerciale, per motivi fiscali, dovuti anche all'introduzione dal mare di merci di contrabbando, I Borboni vi istituirono un ufficio del cosiddetto "Regio Portolano" e inviarono una Compagnia di 50 "Guardie a cavallo".

Le merci trasportate erano di vario genere, prevalentemente di produzione agricola come l'avena, le fave, particolare rilevanza ebbe il trasporto di grano. Nel Gennaio del 1833, con apposito Decreto, Ferdinando II di Borbone, elevò la dogana di Termoli a dogana di "I^ classe" e autorizzò operazioni d'importazione, esportazione e cabotaggio.

cenni storici   meridiano parallelo

In tempi più recenti, una ulteriore conferma della posizione strategica di Termoli, si ebbe durante il secondo conflitto mondiale quando gli Inglesi, individuarono Termoli come caposaldo per sbarcare reparti speciali della VIII^ Armata con al Comando il Generale Montgomery, lo sbarco degli alleati consentì la conquista di importanti posizioni tedesche della linea "Gustav" e aprì la strada per la graduale liberazione dell'Italia. Nella città di Termoli inoltre, si incrociano il 42º parallelo Nord e il 15º meridiano Est; quest'ultimo è il meridiano centrale del fuso orario (UTC+1 o Central European Time) di Berlino, Parigi e Roma (Europa centro-occidentale) che di fatto determina l'ora del fuso stesso. Il meridiano è denominato Termoli-Etna e questo fa della città adriatica una "Greenwich" italiana.

L'incrocio tra le due linee immaginarie avviene sulla spiaggia di Rio Vivo o più precisamente presso la marina di San Pietro.

In mare il Reparto ha competenza sulla fascia costiera della regione Molise e si spinge verso l’Alto mare, abbracciando le Isole Tremiti, unico arcipelago italiano dell’Adriatico, situato ad una ventina di chilometri al largo delle coste settentrionali del Gargano. Le Tremiti sono costituite da cinque isole: San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio, Pianosa. Il parco marino delle Tremiti, uno degli habitat naturali più belli dell’intero mediterraneo, è una riserva naturale dove è possibile ammirare alghe, quali l'Acetabularia Mediterranea e la Corallina Mediterranea, ancora più straordinario è inoltre il patrimonio ittico: dentici, orate, astici, aragoste, cefali, cavallucci marini, polpi, seppie, cernie sono solo alcune delle specie presenti. Le Isole Tremiti sono state dichiarate riserva marina con D.M. del 14 luglio 1989 e dal 1996 l’area fa parte del Parco Nazionale del Gargano.

« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31