Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Comparto Aeronavale Servizio Navale Reparti Emilia Romagna Stazione Navale Rimini Notizie Sequestro di un autolavaggio

Stazione Navale Rimini

StazioneNavaleRimini400x100

 

Sequestro di un autolavaggio

Ravenna, 4 febbraio 2013 - Autolavaggio abusivo sotto sequestro
Sequestro di un autolavaggio

I contenitori sequestrati

Un impianto di autolavaggio non autorizzato con numerosi contenitori contenenti circa 60 metri cubi di sostanze liquide non ancora meglio identificate, è stato sequestrato a Ravenna dal Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Rimini in collaborazione con l’ARPA di Ravenna.

Unitamente alla struttura è stata sottoposta a sequestro un’area di circa 1400 mq dove sono abbandonati i rottami di decine di automezzi e mezzi d’opera per una stima di circa 200 tonnellate.

Il servizio è sorto a seguito di un normale controllo da parte degli uomini della Sezione Operativa Navale di Marina di Ravenna finalizzato alla verifica del possesso delle autorizzazioni richieste per gli scarichi nelle reti fognari o idriche.

Durante l’intervento i militari e gli uomini dell’ARPA notavano la presenza sia dei 60 Bulk (contenitori di plastica) senza nessuna chiara identificazione e contenenti liquidi non ancora identificati e i numerosi rottami presenti su un’area limitrofa di pertinenza dell’autolavaggio, ma provenienti dalla ditta Todini S.p.a.

Il responsabile della ditta è stato denunciato sia per la mancanza dell’autorizzazione allo scarico dei liquidi nella rete fognaria, parte terza del D.Lvo 152 del 2006, sia per deposito incontrollato di rifiuti, pericolosi e non, sul suolo, violazione di cui all’articolo 192 comma 1 del D.Lvo 152 del 2006.

L’attività investigativa in realtà non è ancora terminata in quanto l’abbandono dei rifiuti riguarda parti meccaniche di autovetture ed automezzi d’opera che risulterebbero essere di provenienza estera e dichiarati non come rottami, ma come mezzi usati.

Questi aspetti verranno sviluppati poiché essi lasciano prevedere la scoperta di violazioni valutarie, doganali e fiscali.

« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031