Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Comparto Aeronavale Servizio Navale Reparti Abruzzo Stazione Navale Pescara Notizie Pesca di frodo a ridosso di una nave quarantena

Stazione Navale Pescara

StazioneNavalePescara400x100

 

Pesca di frodo a ridosso di una nave quarantena

Augusta (SR), 6 maggio 2021

I finanzieri della Stazione Navale di Pescara impiegati a bordo della vedetta “V.815” impiegata nel canale di Sicilia per il potenziamento del dispositivo aeronavale a contrasto dell’immigrazione illegale, sorprendevano un soggetto intento in attività di pesca di frodo nelle immediate vicinanze di una nave utilizzata come struttura di accoglienza per la sottoposizione dei migranti a isolamento sanitario per l’emergenza da covid-19.

Immediatamente fermato e identificato, il soggetto risultava essere un catanese destinatario di provvedimento del Tribunale di Sorveglianza di Messina che disponeva il divieto di allontanamento dalla provincia di Catania, contestualmente all’affidamento ai servizi sociali.

Giunti in banchina, i militari operanti provvedevano a sanzionare per pesca di frodo, a sequestrare l’attrezzatura utilizzata ed a denunciare a piede libero il soggetto per l’inosservanza delle prescrizioni contenute nel provvedimento del Tribunale di Sorveglianza di Messina.

Il catanese veniva inoltre sanzionato per aver violato le disposizioni relative alle misure di contenimento del covid previste dal D.P.C.M del 03/11/2020.

« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031