Stazione Navale Pescara

StazioneNavalePescara400x100

 

Territorio

La circoscrizione del Reparto ha una fascia costiera lunga 170 km, compresa tra i fiumi Tronto e Trigno. Dal confine con le Marche sino a Pescara, le spiagge sono sabbiose e basse, mentre da Pescara a San Salvo, a partire da Ortona, la conformazione è eterogenea, con tratti alti e rocciosi, specialmente nella costa dei Trabocchi e a Vasto. Nella zona teramana inoltre l'enorme sviluppo edilizio e di infrastrutture turistiche presso Roseto degli Abruzzi, Alba Adriatica, Tortoreto Lido Silvi e Giulianova ha cancellato completamente la morfologia naturale. Solo l'area naturale di Torre di Cerrano conserva lo stato originale, zona di migrazione del fratino.

La stessa situazione di cementificazione si trova a Montesilvano, Pescara e Francavilla al Mare. Proseguendo a sud invece si trova l'incontaminata costa dei Trabocchi, caratterizzata dalle tipiche macchine lignee da pesca. L’attività del Reparto si proietta sino al limite delle acquee croate per la vigilanza e l’applicazione dei precetti contenuti nella normativa di diritto internazionale.

« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31