Sezione Aerea Genova

SezioneAereaGenova400x100

 

Informazioni

L'ingresso del repartoLa Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Genova, fu istituita nel febbraio del 1957 presso l’Idroscalo di Sampierdarena. Successivamente, presso il nuovo Aeroporto intitolato a Cristoforo Colombo (Sestri Ponente), la neo costituita Sezione Aerea trovò la propria sede definitiva.

Il primo volo della costituenda Sezione, viene effettuato il 15 aprile del 1957, con un AB 47G/2, elicottero che rimane in servizio sino ai primi anni settanta, quando lo sostituisce il Breda Nardi NH 500.

NH 500 in voloInnanzitutto, va detto che sicuramente il Servizio Aereo svolto dalla Sezione, è influenzato dalla vicinanza al porto di Genova, uno dei più importanti d’Italia, anche per la contiguità ad un territorio turistico di primaria importanza che inizia sul versante di ponente (Montecarlo e la Costa Azzurra in Francia) e continua sino alla zona di levante, con le note località di Portofino e delle Cinque Terre, le quali, generano un intenso traffico navale turistico e privato.

NH 500 in voloOltre ai normali compiti di istituto, la sezione Aerea, è particolarmente impegnata nel Controllo Economico del Territorio. Questa speciale attività consente di raccogliere dati relativi alle manifestazioni di ricchezza, nel caso specifico di un controllo aereo, quindi, l’attenzione degli equipaggi di volo si focalizza su abitazioni di lusso, con pertinenze quali piscine, maneggi e auto di grossa cilindrata. Tali dati, vengono inviati presso le autorità competenti che una volta incrociati con quelli degli archivi dell'Anagrafe Tributaria, consentono eventualmente di procedere ad una verifica accurata direttamente in loco.

Attualmente, la Sezione Aerea di Genova ha in dotazione due NH500, ed assieme alla Stazione Navale del capoluogo ligure, è alle dipendenze del R.O.AN. (Reparto Operativo Aeronavale) di Genova.

IlCrest

Il cerchio esterno, è composto da un profilo di colore giallo e da una banda verde a richiamare l’Araldica del Corpo e da un secondo cerchio, sempre di colore giallo, raffigurante una cima marinara a ricordare la collaborazione della componente aerea con le unità navali.

Nella banda di colore verde nella parte superiore insistono le scritte “GUARDIA DI FINANZA” e, leggermente decentrata, la scritta “SEZIONE AEREA GENOVA” di colore bianco. Sempre nella stessa fascia, in posizione mediana, troviamo due stellette di colore differente a rappresentare le due componenti specializzate della Sezione Aerea: i Piloti, caratterizzati dalla stella dorata, e il personale Specialista, contraddistinto dalla stella argentata.

Il cerchio interno è di colore azzurro a ricordare l’ambiente operativo in cui è chiamata ad operare la Sezione, inoltre vi è rappresentata la “Lanterna” storico simbolo della città di Genova, nonché strumento principe della navigazione marinara, specie quella notturna.

Così come il faro, indica ai naviganti la giusta rotta, così quello rappresentato, diffonde il Tricolore, simbolo patriottico di unità nazionale e guida per i più nobili scopi della Sezione Aerea.

Un cartiglio di colore bianco nella parte inferiore reca la scritta “CUPIT ALTIUS VOLARE” che indica il desiderio di volare sempre più in alto, desiderio che cresce sempre più alla ricerca di più ampi traguardi.

Elemento principale del crest di Reparto, è poi il gabbiano, rappresentato nel momento sublime del volo, ad ali pienamente spiegate. Il gabbiano, tipico uccello marino, nonché storico elemento dello stemma della Sezione Aerea di Genova, è l’elemento che meglio rappresenta l’essenza del Reparto. Al fine di valorizzare questo elemento grafico, le ali del gabbiano escono dal cerchio esterno dello stemma, come se volesse spiccare il volo dallo stesso.

CircoscrizioneLa Sezione Aerea di Genova opera su tutto il territorio della Regione Liguria, le Province di Asti e Alessandria in Piemonte, la Provincia di Massa Carrara in Toscana e in sovrapposizione con la Sezione Aerea di Rimini, sulle Province di Parma e Piacenza, che invece fanno parte dell’Emilia Romagna. Le attività di volo, coprono tutti i 365 giorni dell’anno e vengono operate dall’alba al tramonto, per la precisione dalle ore 7 antimeridiane sino alle ore 7 pomeridiane.

La Sezione Aerea di Genova, oltre ad adempiere a tutti i compiti istituzionali, concorre con la Guardia Costiera, alla vigilanza ed alle operazioni di soccorso in mare, nonché al monitoraggio del territorio allo scopo di prevenire ed individuare gli incendi boschivi, che, purtroppo affliggono la regione ligure nel periodo estivo.

« luglio 2022 »
luglio
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031