Tu sei qui: Home Chi siamo Storia del Corpo Polizia Tributaria Investigativa Prime statistiche dei risultati operativi (1925-26)

Prime statistiche dei risultati operativi (1925-26)

Nelle pagine successive sono riassunti i dati contenuti in una parte degli otto quadri allegati alla relazione con la quale l'ufficio tecnico per la Pti illustrò l'attività svolta dallo speciale contingente nell'esercizio finanziario 1925-26.

Dai dati riepilogati si possono trarre le seguenti principali considerazioni:

  • la rilevazione e la raccolta dei dati statistici impegnarono gran parte della potenzialità operativa degli speciali reparti;
  • solo meno della metà degli interventi complessivamente attuati dai nuclei, direttamente o per il tramite delle brigate volanti, nonostante le precedenti investigazioni, ebbero esito positivo;
  • gli interventi diretti dei nuclei, che sarebbero dovuti essere eccezionali ed essenzialmente necessitati dallo stato di flagranza:
    • furono numericamente poco più di un terzo di quelli complessivi (eseguiti dai nuclei direttamente o per mezzo delle brigate volanti), ma superarono della stessa misura, come valore dell'evasione, quelli attuati per mezzo delle volanti;
    • in materia di tasse sugli scambi (che si rilevò essere di gran lunga il settore di maggiore rendimento), furono numericamente meno della metà di quelli complessivi, ma consentirono l'accertamento di evasioni di importo maggiore di oltre tre volte quello conseguito dalle brigate su segnalazioni dei nuclei.