Tu sei qui: Home Chi siamo Storia del Corpo I Comandanti in Seconda Vincenzo Bianchi

Vincenzo Bianchi

Comandante in Seconda dal 16 ottobre 1991 al 30 dicembre 1991
Vincenzo Bianchi

Il 38° Comandante in Seconda della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Vincenzo Bianchi, é nato a Tolfa (Roma) il 4 settembre 1928.

Biografia

Il 38° Comandante in Seconda della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Vincenzo Bianchi, é nato a Tolfa (Roma) il 4 settembre 1928.

Entrato in Accademia il 1° ottobre 1948, é stato promosso sottotenente il 28 settembre 1950.

Dopo aver comandato reparti del confine italo-austriaco ed italo-svizzero, é stato assegnato al Comando Generale del Corpo, prestandovi servizio per dodici anni.

Da ufficiale superiore ha retto Gruppi di Sezioni dei Nuclei Regionali pt di Genova e Trieste.
Promosso colonnello nel 1976, ha assunto il comando dello stesso Nucleo Regionale pt di Trieste.
Dal 1978 al 1980 ha comandato la 10^ Legione di Napoli e, successivamente, fino al 1982, il Nucleo Regionale pt di Milano.

Con il grado di Generale di Brigata ha retto, dal 1982 al 1986, la Zona Lombarda (II).

Promosso nello stesso 1986 Generale di Divisione, ha assunto le funzioni di Ispettore della Guardia di Finanza per l'Italia Nord-Occidentale e, successivamente, di Ispettore per i Reparti di Istruzione, ricoprendo anche gli incarichi di Ispettore per il Coordinamento e gli Studi, Presidente della Commissione Permanente di Avanzamento dei Sottufficiali e Comandante del Presidio di Roma per la Guardia di Finanza.

Laureato in Giurisprudenza, é insignito: dell'onorificenza di Grand'Ufficiale dell'"Ordine al Merito della Repubblica Italiana", della medaglia Mauriziana, della medaglia d'oro al merito di lungo comando e della croce d'oro al merito di servizio.