Tu sei qui: Home Chi siamo Storia del Corpo I Comandanti in Seconda Mario Gaeta

Mario Gaeta

Comandante in Seconda dal 21 maggio 2002 all'8 febbraio 2003
Mario Gaeta

II Generale Mario Gaeta è nato a Salerno l'8 febbraio 1938, è sposato ed ha due figli. Nel 1956 ha frequentato, quale Allievo Ufficiale, l'Accademia della Guardia di Finanza e, successivamente, dal 1976 al 1978, il 3° Corso Superiore di Polizia Tributaria.

Biografia

II Generale Mario Gaeta è nato a Salerno l'8 febbraio 1938, è sposato ed ha due figli. Nel 1956 ha frequentato, quale Allievo Ufficiale, l'Accademia della Guardia di Finanza e, successivamente, dal 1976 al 1978, il 3° Corso Superiore di Polizia Tributaria.

Laureato in Giurisprudenza nel 1968, l'anno successivo ha conseguito il diploma di specializzazione in Diritto Comunitario.

Nominato Ufficiale il 1° ottobre 1958, nel corso della sua carriera ha ricoperto incarichi in tutti i settori d'impiego del Corpo, tra i quali il Comando della Tenenza di Genova San Quirico, la Sezione Operativa della Compagnia di Sampierdarena, la Sezione "Dogane e Monopoli" del Nucleo Regionale pt di Genova, la Sezione "Repressione Contrabbando Intraispettivo" del Nucleo Centrale pt di Roma, le "Sezioni Speciali" del Nucleo Regionale pt di Bari nonché il Gruppo di Salerno.

È stato, inoltre, Comandante della Legione di Torino e della Zona Meridionale Adriatica di Bari. Nello specifico settore della formazione e dell'addestramento del personale, ha ricoperto prima gli incarichi di Comandante di plotone presso il I Battaglione Allievi Finanzieri di Roma e della Compagnia Allievi Finanzieri della Scuola Nautica di Gaeta, successivamente di Capo Ufficio del Comando Scuole.

Nel 1959 ha, altresì, frequentato due corsi di specializzazione presso l'Istituto Nazionale di Psicologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche, conseguendo la qualifica di Ufficiale Selettore.

Ha prestato servizio per molti anni nell'ambito dello Stato Maggiore dove ha retto le Sezioni "Militare" dell'Ufficio del Generale Addetto e "Ordinamento" dell'Ufficio Ordinamento e Addestramento del 3° Reparto Operazioni e, di seguito, è stato impiegato presso il Servizio Informazioni del Comando Generale.

Ha, altresì ricoperto l'incarico di Capo dell'Ufficio del Generale di Divisione Ispettore per l'Italia Meridionale.
Su richiesta del Ministro del Bilancio e della Programmazione Economica, ha svolto servizio presso il Nucleo Ispettivo per la Verifica degli Investimenti Pubblici. Nel maggio 2000 ha assunto il comando dell'Ispettorato per gli Istituti di Istruzione.

È Grande Ufficiale al Merito della Repubblica italiana, Grande Ufficiale con Spade dell'Ordine al Merito Melitense del Sovrano Militare Ordine di Malta. È insignito, inoltre, della Medaglia Mauriziana al Merito di Dieci Lustri di Carriera Militare, della Croce d'Oro al Merito di Servizio e della Medaglia d'Oro al Merito di Lungo Comando.

Gli è stato conferito l'Attestato di Pubblica Benemerenza per aver prestato soccorso nelle zone terremotate in Irpinia, Campania e Basilicata. Promosso Generale di Corpo d'Armata, dal 20 maggio 2002 è Comandante in Seconda della Guardia di Finanza.