Tu sei qui: Home Chi siamo Storia del Corpo I Comandanti in Seconda Italo Pappa

Italo Pappa

Comandante in Seconda dal 2 agosto 2005 al 12 dicembre 2006
Italo Pappa

Nato a Napoli il 12 dicembre 1941. Coniugato con due figli.
E' laureato in giurisprudenza, in Economia e Commercioe in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria.

Biografia

Nato a Napoli il 12 dicembre 1941. Coniugato con due figli.

Diploma di maturità classica; laureato in giurisprudenza presso l'Università di Napoli con tesi in Diritto Penale e con il punteggio di 110/110; laureato in Economia e Commercio presso l'Università di Messina con tesi in Politica Economica e con il punteggio di 103/110; laureato in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria presso l'università degli Studi di Roma Tor Vergata con tesi in Politica Economica e con il punteggio di 110/110 e lode; ha frequentato l'8° Corso Superiore di Polizia Tributaria, conseguendo il relativo titolo con ottimo profitto e lode; ha frequentato il 4° Corso Speciale di aggiornamento professionale inerente le verifiche ai grossi complessi industriali, risultando tra i primi;
abilitato all'esercizio della professione forense; iscritto nell'albo dei revisori dei conti.

Arruolato nella Guardia di Finanza il 26 settembre 1960; promosso sottotenente il 1° ottobre 1962, nei gradi di subalterno ha comandato: Tenenza di Susa; Plotone Battaglione Allievi Portoferraio; Sezione Operativa Compagnia Malles - Venosta.

Promosso capitano il 3 gennaio 1970, nel grado ha retto i seguenti incarichi e comandi: Nucleo PT Salerno; Drappello Sezioni Speciali Nucleo Centrale PT Roma; Aiutante di Campo del Comandante Generale, Gen. C.A. Borsi di Parma; Comandante Sezione II Reparto Comando Generale.

Promosso maggiore il 31 dicembre 1978, nel grado ha ricoperto i seguenti incarichi: Aiutante di Campo del Comandante in Seconda, Gen. Div. Scibetta; Aiutante di Campo del Comandante in Seconda, Gen. Div. Dosi; Aiutante di Campo del Comandante in Seconda, Gen. Div. Spaccamonti.

Promosso Tenente Colonnello il 1° gennaio 1981,nel grado ha ricoperto i seguenti incarichi e comandi: I Gruppo del Nucleo Regionale PT Firenze; Capo Ufficio Legislazione e Studi e Rapporti con gli Organi di Rappresentanza del Comando Generale.

Promosso Colonnello il 31 dicembre 1987, nel grado ha retto i seguenti incarichi e comandi: Capo Reparto del Comando Generale; Comandante Legione Venezia.

Promosso Generale di Brigata il 31 dicembre 1992,nel grado ha retto i seguenti incarichi e comandi: Vice Capo di Gabinetto del Ministro delle Finanze On.le Gianni Goria e Capo del Personale del Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e Vice Capo del medesimo Dipartimento; Comandante Zona Piemontese (VIII); Comandante delle Scuole della Guardia di Finanza.

Promosso Generale di Divisione il 1° gennaio 1997, nel grado è stato: Presidente della Commissione Permanente di Avanzamento.

Promosso Generale di Corpo d'Armata il 29.04.2001, nel grado è stato: Comandante Interregionale dell'Italia Centrale;
Ispettore per gli Istituti di Istruzione.

Dal 02 agosto 2005 è Comandante in Seconda della Guardia di Finanza.

Incarichi Particolari

Presidente del Consiglio Intermedio di Rappresentanza (C.O.I.R.) dell'Ispettorato per i Reparti di Istruzione; Direttore della "Rivista" della Guardia di Finanza e del periodico "il Finanziere"; Membro della Commissione per lo studio delle problematiche attinenti all'anti corruzione del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti; Componente del gruppo di lavoro interministeriale istituito presso Ministero dell'Interno per la modifica della Legge 685/1975 in materia di stupefacenti e sostanze psicotrope; Rappresentante della Guardia di Finanza al tavolo delle trattative del primo contratto di lavoro delle Forze dell'Ordine (1984) e dei successivi rinnovi (1987, 1990); Inviato come esperto del Governo Italiano per le Forze di Polizia ad ordinamento militare in Canada per il procedimento ad alcuni appartenenti alla Royal Canadian Mountain Police "Giubbe Rosse", nei confronti della propria amministrazione (1989); Dal 1975 ha rivestito numerosi incarichi dirigenziali nell'organizzazione sportiva nazionale.

Incarichi di Insegnamento

Scuola di Polizia Tributaria, ai Corsi Superiori, è stato insegnante di: "Ordinamento Tributario Italiano (Imposte Dirette)";
"Legislazione e Tecnica dei Controlli negli specifici settori Extratributari"; "Legislazione e Tecnica dei Controlli nei principali settori Extratributari"; "Reati Tributari e Problematiche d?Attualità"; Ai Corsi informativi di Amministrazione ed Organizzazione per Colonnelli: "Disposizioni sulla Disciplina Militare e la Rappresentanza Militare".

Presso la Scuola di Amministrazione Aziendale dell'Università di Torino, nell'ambito dei corsi "Master in Business Administration": "Fisco ed impresa nel Diritto Tributario".

È autore di numerosi articoli, inerenti problematiche attinenti il diritto Tributario, pubblicati su riviste specializzate.

Decorazioni, Onorificenze, Ricompense di Ordine Morale

È insignito dell'onorificenza di Grande Ufficiale dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana"; Medaglia Mauriziana al Merito di dieci lustri di carriera militare; Croce d'oro al merito di servizio sormontata da una stelletta d'oro; Medaglia militare d'oro al merito di lungo comando; Medaglia commemorativa per pubbliche calamità (operazioni di soccorso alle popolazioni dell'Italia settentrionale colpite dall'alluvione del novembre 1994.

Stella d'oro al merito sportivo, in riconoscimento dei trenta anni di attività dirigenziale nell'organizzazione sportiva nazionale.