Tu sei qui: Home Chi siamo Storia del Corpo I Comandanti Generali Raffaele Giudice

Raffaele Giudice

Comandante Generale dal luglio 1974 al novembre 1978
Raffaele Giudice

Il Generale di Corpo d'Armata Raffaele Giudice, 23° Comandante Generale della Guardia di Finanza, è nato a Palermo il 31 ottobre 1915.

E' Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Biografia

Il Generale di Corpo d'Armata Raffaele Giudice, 23° Comandante Generale della Guardia di Finanza, è nato a Palermo il 31 ottobre 1915.

Ha iniziato la sua carriera nel 1935 con il grado di Sottotenente di Fanteria proveniente dall'Accademia Militare. Ha partecipato, dal 1939 al 1943, alle operazioni di guerra in Albania ed in Africa Settentrionale.

E' decorato di una Medaglia d'Argento e di una Croce di Guerra al Valor Militare e di una Croce di ferro di 2^ classe. Ha frequentato la Scuola di Guerra e la XV Sessione del Centro Alti Studi Militari.

Dopo aver comandato, dal 1959 al 1960, l'8° Reggimento Bersaglieri della Divisione Corazzata "Ariete", è stato Capo di Stato Maggiore del Comando Regione Militare della Sicilia dal 1960 al 1961, Capo di Stato Maggiore del Comando Militare Meridionale dal 1961 al 1963.

Ha comandato la II^ Brigata Corazzata "Centauro" sino al 1966. E' stato quindi Direttore di Sezione del Centro Alti Studi Militari negli anni 1967-1968 ed ha successivamente comandato dal 1969 al 1970 la Divisione 
Corazzata "Centauro".

Promosso Generale di Corpo d'Armata il 31 dicembre 1971, ha retto, dal febbraio 1973, il Comando della Regione Militare della Sicilia. Il 31 luglio 1974 è stato nominato Comandante Generale della Guardia di 
Finanza.

E' Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.