Tu sei qui: Home Chi siamo Storia del Corpo I Comandanti Generali Gaetano Pellegrino

Gaetano Pellegrino

Comandante Generale dal settembre 1986 al dicembre 1988
Gaetano Pellegrino

Il Generale di Corpo d'Armata Gaetano Pellegrino, 28° Comandante Generale della Guardia di Finanza, è nato ad Ala (Trento) il 13 agosto 1926.

E' decorato di Croce d'Oro per anzianità di servizio, è insignito della Medaglia Mauriziana ed è Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.

Biografia

Il Generale di Corpo d'Armata Gaetano Pellegrino, 28° Comandante Generale della Guardia di Finanza, è nato ad Ala (Trento) il 13 agosto 1926. E' stato nominato Sottotenente il 1° ottobre 1949.

Ha comandato, dopo aver frequentato la Scuola di Guerra, il Corso Superiore di Stato Maggiore e l'Istituto Stati Maggiori Interforze, la 32^ Brigata Corazzata "Mameli", la Brigata Paracadutisti "Folgore" e la Scuola
di Applicazione di Torino; è stato Vice Comandante della Regione Militare Tosco-Emiliana.

Dal 31 dicembre 1983, Presidente della Commissione Ordinaria di Avanzamento presso lo Stato Maggiore dell'Esercito e, in ultimo, è stato Ispettore dell'Arma di Artiglieria per la Difesa NBC.

Dal 4 settembre 1986 al 31 dicembre 1988 è stato Comandante Generale della Guardia di Finanza. E' decorato di Croce d'Oro per anzianità di servizio, è insignito della Medaglia Mauriziana ed è Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.