Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Le Stazioni S.A.G.F. Trentino Alto Adige Brunico Notizie Attività addestrativa specifica con l’elicottero del Corpo, in zona di confine di stato

Brunico

Brunico400x100

 

Attività addestrativa specifica con l’elicottero del Corpo, in zona di confine di stato

Predoi (BZ), 17 settembre 2019 - Esercitazione di soccorso svolta dalle stazioni S.A.G.F. di Brunico, Vipiteno e Prato Drava., unitamente alla Sezione Aerea di Bolzano
Attività addestrativa specifica con l’elicottero del Corpo, in zona di confine di stato

Breefing

Nella giornata del 17 settembre 2019, nella zona di confine italo-austriaca e nei pressi del Distaccamento G.diF. di Vetta d’Italia, nr.14 militari specializzati tecnici soccorritori “T.S.A”, tra cui nr.02 unità cinofile S.A.G.F. E nr.04 Tecnici di Elisoccorso S.A.G.F. (TE), facenti parte del Gruppo della Guardia di Finanza di Bressanone (BZ), hanno svolto un’esercitazione di soccorso, simulando diverse tecniche di imbarco, sbarco e recupero di persone con l’ausilio dell’elicottero della Sezione Aerea G.diF. di Bolzano modello AB412.

L’attività addestrativa è iniziata con un briefing da parte del Comandante della Sezione Aerea, volto ad illustrare quelle che sono le nuove direttive per l’impiego degli elicotteri del Corpo, nelle operazioni di ricerca e soccorso, nonché un ripasso delle tecniche di avvicinamento, di approccio e di utilizzo del cavo verricello in sicurezza del predetto mezzo aereo da parte dell’equipaggio.

Successivamente si è proceduto con lo svolgimento pratico dell’attività, consistente in imbarchi e sbarchi di soccorritori Tecnici di Soccorso Alpino (T.S.A.) con pattini a terra in diversi punti in terreno impervio montano, anche con le unità cinofile di soccorso. Sono state poi effettuate diverse verricellate in salita ed in discesa di recupero di personale SAGF. Queste ultime sono state eseguite dai militari S.AG.F. “Tecnico di Elisoccorso” (TE).

Inoltre è stata curata con particolare attenzione la corretta comunicazione via radio tra gli operatori durante le varie fasi addestrative, mantenendo comunque i segnali manuali convenzionali di comunicazione diretta tra il soccorritore e l’equipaggio del mezzo aereo. Infine la giornata si è conclusa con un de-briefing tecnico tra i partecipanti, durante il quale non sono emerse criticità, anzì è stato evidenziata la particolare utilità di queste tipologie di attività addestrative mirate per consolidare ulteriormente e rafforzare la già esistente sinergia tra le componenti tecniche del Corpo.

Guarda le foto

« ottobre 2019 »
ottobre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031