Tu sei qui: Home Chi siamo Organizzazione Specializzazioni Soccorso Alpino Consigli turistici Informazioni generali Trekking Cosa devo mettere nello zaino?

Cosa devo mettere nello zaino?

Indicazioni per la preparazione di un'escursione di uno o più giorni

Escursioni di un giorno

Cominciamo parlando del contenitore, importante quanto il contenuto. Uno zaino per escursioni di una giornata deve essere leggero, senza fronzoli inutili (tasche laterali, laccetti, vani nascosti, schienali regolabili ecc.).

Ogni ornamento inutile attaccato ad uno zaino ne fa lievitare il peso. Diffidate dai negozianti e dalle aziende che vogliono rifilarvi prodotti super tecnologici, che fanno esclusivamente salire il prezzo senza darvi un beneficio reale durante l’escursione. Lo zaino deve essere una sacca, ergonomica, leggera, robusta. Per le escursioni giornaliere deve avere una capacità massima di 30 litri e un peso a vuoto che non deve superare i 1.300 grammi.

Cosa mettere nello zaino dipende certamente dal tipo di escursione, dal periodo in cui si svolge e dalla quota a cui ci troviamo. In linea di massima l'attività escursionistica si svolge in ambiente alpino, nel periodo estivo, in gruppi da almeno due persone; quindi preparerò uno zaino "tipo" contenente l'essenziale con queste caratteristiche.

  • zaino max 30 litri
  • giacca impermeabile (meglio di tipo a "guscio" leggera e comprimibile)
  • un capo in pile (leggero o pesante a seconda della quota)
  • borraccia da 1/2 litro (se non è presente acqua sul percorso 1 litro)
  • coltellino multiuso
  • carta topografica (una per tutto il gruppo basta...)
  • occhiali da sole
  • crema solare (una per tutto il gruppo basta)
  • un mini-kit pronto soccorso (uno per tutto il gruppo)
  • un sacchetto di plastica sul fondo (per i rifiuti e per impermeabilizzare)
  • una t-shirt di ricambio
  • guanti in pile e cappellino (se la quota lo richiede)

Questo è l'essenziale; poi potete aggiungere quello che volete consapevoli però che lo zaino per un solo giorno non deve superare i 5Kg. Con cibo e macchina fotografica si fa in fretta a raggiungere questo peso !

Escursioni di più giorni

Per i trekking di più giorni, il discorso peso diventa ancora più importante. Portare sulle spalle uno zaino pesante, per tutto il giorno, per sei o più giorni, diventa una vera e propria tortura con dolori a fine giornata che rendono tutt'altro che piacevole l'attività in montagna.

Lo zaino per un trekking alpino di una settimana deve avere una capacità compresa tra i 50 e 60 litri e non deve pesare più di 2 Kg. Se non riusciamo a mettere qualche cosa in uno zaino di questa volumetria vuol dire che quella cosa non serve per il trekking!

Meglio comprarne uno che si adatti perfettamente alla nostra fisionomia senza però schienali regolabili e altri ritrovati della tecnica che ne aumentino il peso. Niente fettucce e tasche laterali che rendono i movimenti impacciati e rischiano di impigliarsi ovunque. Dobbiamo mantenere il peso della nostra zavorra entro i 10 Kg per le donne ed entro i 12 per gli uomini.

Ormai il 90% dei trekking sulle Alpi prevedono il pernottamento e i pasti principali nei rifugi quindi possiamo togliere il peso di sacchi a pelo e dei cibi.

  • zaino max 50 - 60 litri
  • coprizaino per la pioggia (meglio se integrato nello zaino)
  • sacco lenzuolo per il pernottamento in rifugio (obbligatorio)
  • giacca impermeabile (meglio di tipo a "guscio" leggera e comprimibile)
  • stringhe di ricambio
  • piccolo pronto soccorso con farmaci personali (anti infiammatori, antipiretici ecc.)
  • occhiali da sole
  • guanti e cappellino (alla sera in montagna fa sempre freddo)
  • borraccia
  • coltellino multiuso
  • carta topografica (una per tutto il gruppo basta...)
  • crema solare almeno 30 FP (una per tutto il gruppo basta)
  • un pile pesante
  • un pile leggero
  • 2 t-shirt
  • un paio di pantaloni lunghi
  • slip e calze secondo le proprie esigenze personali
« aprile 2019 »
aprile
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930